Salta e vai al contenuto principale
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free

Come utilizzare i cosmetici Magara

Ciao popolo magico!

Ormai lo saprete, magara – la linea cosmetica di Biomagarie sta davvero spopolando!

Ma… spesso mi ritrovo a rispondere a tantissime delle vostre frequenti domande, ovvero: come si usano i cosmetici solidi?

Spiegherò brevemente come potrete far fronte al loro utilizzo.

Partiamo da Artemisia e Morgana

Come usarli? Come dosarli correttamente?

SHAMPOO

Lo shampoo va usato esclusivamente in cute, in quanto è la parte che, per sua conformazione naturale, si sporca di più: sudore, sebo, polvere…

Bisogna semplicemente strofinare il panetto tra le mani, si svilupperà una schiumetta che andrà massaggiata delicatamente sul cuoio capelluto, con un piccolo massaggio rilassante

Nessun tempo di posa, va quindi risciacquato

BALSAMO

Va applicato direttamente sulle lunghezze, o si può anche lui strofinare tra le mani per creare una soffice schiuma da applicare sulle lunghezze. Ne basta veramente poco, una volta applicato si lascia in posa qualche minuto e si sciacqua.

Per finire il lavaggio si può fare un risciacquo acido, anche se, utilizzando Artemisia e Morgana che sono formulati con un ph bilanciato, spesso salto questo passaggio in quanto non necessario

Ci sono un paio di cose che non vanno mai fatte con i solidi, ovvero:

Strofinare il panetto di shampoo direttamente sul cuoio capelluto con violenza: per ovvi motivi, i capelli potrebbero stressarsi inutilmente.

Abusare delle quantità di prodotto: all’inizio vi sembrerà strano che una quantità di prodotto così piccola possa detergere, ma vedrete che ci prenderete la mano in fretta e i solidi diventeranno i vostri migliori amici

Artemisia contiene davvero degli interessanti principi attivi che insieme agiscono in sinergia per donare vigore e splendore alla chioma.

Contiene infatti:

Acqua di Malva: la Malva Sylvestris è una pianta della famiglia delle malvaceae utilizzata nella medicina Popolare fin dal 3000 avanti Cristo. L’intera pianta ha proprietà terapeutiche. E inoltre è in grado di accumulare metalli pesanti, va usata con consapevolezza se si vive in zona a rischio.

Composizione fitochimica: mucillagini, pigmenti, acidi grassi, vitamine E e C, amminoacidi (idrossiprolina, arginina), flavonoidi (malvina, malvidina), terpenoidi (linalolo), tetraterpenoidi (carotenoidi).

Proprietà: depurativa, lassativa, antinfiammatoria, antisettica, diuretica, antiossidante, emolliente, cicatrizzante. Ottima per curare ustioni, foruncoli, problemi e disordini cutanei.

Sui capelli ha proprietà idratanti e rinforzanti, aiuta a domare il crespo e ad addolcire i capelli secchi, prevenendo la formazione di doppie punte. Per il cuoio capelluto è lenitiva e curativa.

Luppolo: l’Humulus Lupulus è una pianta della famiglia delle Cannabaceae: in nome lupulus è un derivato dal latino lupus, derivante dall’abitudine della pianta di arrampicarsi su altre piante come il lupo con le pecore.

L’uso storico ha origine nelle antiche tecniche di aromatizzazione e conservazione della birra.

Composizione fitochimica: resine, pigmenti, acidi amari, flavonoli glicosidi (quercetina quercitina rutina) terpeni, terpenoidi.

Proprietà: antiossidante, antibatterico antiomicrobico, diuretico, tonificante, antidolorifico, antinfiammatorio, sedativo. Ha attività simil estrogenica e antibiotica. Secondo Herzfeld l’olio di luppolo ridonava bellezza anche ai calvi portandole ad avere una chioma folta.

Sui capelli e il cuoio capelluto ha infatti proprietà stimolanti della crescita e tonificanti.

Aloe: è una pianta della famiglia delle Asphodelacee di cui esistono innumerevoli varietà. La più utilizzata in cosmesi è l’Aloe Vera (Barbadensis).

Il nome deriva dall’arabo Alloeh che significa “sostanza brillante e amara”.

Viene utilizzata da millenni come ‘rimedio di ogni male’, era anche parte della beauty routine delle regine Nefertiti e Cleopatra. Composizione fitochimica: sali minerali, vitamine, amminoacidi, acidi organici, fosfolipidi, saponine, zuccheri complessi (acemannano).

Proprietà: antinfiammatoria, lenitiva, depurativa, antibiotica, umettante, rigenerante e cicatrizzante.

Sui capelli e i cuoio capelluto ha capacità di lenire problemi cutanei, rigenerando il tessuto e curando scompensi e irritazioni. È inoltre idratante, per domare chiome ribelli e reduci da trattamenti chimici invasivi.

Acqua di Melissa: La Melissa Officinalis è una pianta aromatica della famiglia delle Lamiaceae, utilizzata da tempi immemori nella medicina popolare per curare svariati malanni.

Composizione fitochimica: tannini, oli essenziali (geraniolo, nerol, timolo), fenoli, flavonoidi, composti polifenolici.

Proprietà: antispasmodico, carminativo, calmante, antidepressivo, antibatterico, antinfiammatorio, antiossidante, tonico.

Si prende cura del nostro cuoio capelluto, portando equilibrio laddove ci siano problematiche. Stimola la crescita, combatte forfora e dermatiti.

Estratto di Mango: la Mangifera Indica è una pianta della famiglia delle Anacardiaceae usata da più di 4000 anni nella tradizione Ayurvedica.

Composizione fitochimica: vitamine A e C, beta carotene, fenoli antiossidanti, tannini, acido gallico, glicina.

Proprietà: antivirale, antifungina, antinfiammatoria, antibatterica, astringente, antiossidante, tonica.

Una vera mano santa per la salute di capelli e cuoio capelluto: in sinergia con gli altri estratti, concorre a rinforzare e equilibrare, stimolando una crescita sana e forte.

Io la adoro, più la conosco più apprezzo i benefici che queste piante, lavorando insieme, donano al mio cuoio capelluto capriccioso.

Morgana, ispirata alla nostra magara delle fate, è un balsamo dalle tantissime potenzialità e proprietà: nutre, protegge, idrata, rinforza, fortifica, volumizza e districa!

Una vera BOMBA di principi attivi contenuti che agiscono in sinergia per coccolare, curare e rinforzare la chioma.

CAPELLI SECCHI?

CAPELLI OPACHI?

CAPELLI ANNODATI E DIFFICILI DA DISTRICARE?

CAPELLI SOTTILI?

CAPELLI DEBOLI?

Sì, Morgana è assolutamente il balsamo che fa per voi!

E non perché devo decantarne le doti (essendo il mio balsamo) ma perché è frutto di tanto, tantissimo lavoro, impegno, ricerca e amore

Altra cosa bella di Morgana è che potete anche utilizzarlo all’interno degli impacchi più disparati: disciogliendone un pezzettino, vi si formerà una golosa crema (si l’odore vi fará impazzire) che andrà applicata sulle lunghezze

Morgana però non è soltanto principi attivi e infinite proprietà vincenti per la cura dei capelli!

Morgana è anche e soprattutto un balsamo solido contenuto in un packing di cartone, comodo da usare in viaggio (soprattutto in aereo ) e amico dell’ambiente!

COME SI USA?

Vi basterà semplicemente massaggiare il panetto sulle lunghezze bagnate e lasciarlo in posa per 5 minuti, dopodiché risciacquare!

In alternativa, potete passare il panetto sulle mani bagnate ottenendo una cremina che andrete poi a passare sulle lunghezze

Per i più sfiduciosi verso i prodotti solidi, volevo dirvi che se vi sembra di non applicare abbastanza prodotto o di non applicarlo proprio… È NORMALE! È una sensazione! I prodotti solidi sono proprio così, non otterrete la classica schiuma che ottenere dai cosmetici liquidi, per cui se vi sembrerà di non applicarne abbastanza, non vuol dire che è così!

Una volta che asciugherete la chioma…. VEDRETE CHE MAGIA!

 

Crema corpo solida in shower di Biomagarie, progettata per le persone pigre come me…

Medusa va letteralmente “spatasciata” sulla pelle bagnata quando siamo ancora sotto la doccia , prima di metterci l’accappatoio.

Ma, visto che siamo con l’estate alle porte, vorrei portare alla luce alcuni PRO di questa simpatica streghetta 

Essendo una crema corpo solida, quindi con una formulazione di una crema e non di un burro corpo, NON rischierete che vi si sciolga.

Può essere trasportata facilmente in aereo, al mare, in macchina o dove vi pare.

Applicare una crema corpo non è mai stato così semplice, anche per chi fa una doccia veloce in spiaggia, avrà la sua crema a portata di mano!

Spesso sottovalutiamo l’importanza dell’applicazione di una crema corpo perché appunto, ci scocciamo. Io in PRIMIS, ragione per cui volevo una crema corpo che abbattesse la pigrizia e che mi venisse in contro per la serie O MI UTILIZZI O MI UTILIZZI.

Medusa, a differenza dei burri corpo che si sciolgono e lasciano la pelle un po’ unta, scivola leggermente lasciando dietro di se una crema dalla texture leggera e soffice.

Non solo è perfetta per l’estate perché appunto non lascia la pelle appesantita o con quella sensazione di unto, ma perché potendola applicare sotto la doccia, non corriamo il rischio di doverla spalmare quando ormai siamo sudati o perlomeno evitare di dover mettere mano ad un flacone dopo la doccia e quindi ciao, pigrizia portami via proprio!

Quiiindi MEDUSA è la soluzione !

Ma Medusa non è una semplice crema corpo.

C’è chi la utilizza come crema viso, chi come crema mani, chi come crema piedi e chi come crema per lo styling dei capelli ricci, proprio come me!

UN UNICO PRODOTTO, TANTO AMORE!

Quante volte pensiamo di voler sostituire tanti prodotti con uno soltanto per risparmiare, non solo in termini economici ma anche in termini di praticità e spazio.

Bellatrix è un detergente viso/corpo, ma utilizzabile anche come detergente intimo grazie al suo pH neutro, che può essere utilizzato comodamente COME E DOVE VUOI!

Bellatrix può essere utilizzata per alleviare, contrastare o comunque per le seguenti esigenze:

IMPURITÁ

ACNE

FOLLICOLITE

PELLE SECCA

PELLE GRASSA

PELLE MISTA

La sua formulazione prevede una serie di ricchi attivi per coccolare ed idratare la pelle.

L’olio di cocco è nutriente, l’olio di macadamia è rigenerante, l’olio di semi di lino è idratante ed elasticizzante.

L’alga spirulina e l’olio di avocado sono ricchi di antiossidanti, l’estratto di guaranà è tonificante e previene l’invecchiamento.

Perfetta per i viaggi, questo comodo detergente 3in1 può essere facilmente trasportata anche in aereo, con un solo panetto praticamente ci si detergente in maniera completa e delicata.

Bellatrix NON è una saponetta – quindi formulata con la soda e potenzialmente aggressiva per il viso – ma è un DETERGENTE a tutti gli effetti, quindi formulato con tensioattivi (sia primari che secondari per essere il più delicato ed equilibrato possibile).

La differenza è che è in formato solido e quindi si comporta come una saponetta, ma NON è come una saponetta!

Facciamo attenzione a questo punto

Bellatrix e le sue magie sono racchiuse in questo detergente solido per la detersione quotidiana di viso e corpo.L’olio di cocco è nutriente, l’olio di macadamia è rigenerante, l’olio di semi di lino è idratante ed elasticizzante.L’alga spirulina e l’olio di avocado sono ricchi di antiossidanti, l’estratto di guaranà è tonificante e previene l’invecchiamento.

Il bello di Bellatrix è che, a differenza dei classici saponi, lascia una pelle liscia, morbida, levigata e compatta!

Assolutamente NO effetto pelle che tira!

Bellatrix è davvero davvero speciale!

Proprio come Medusa e come Morgana si presta differenti utilzzi: può essere utilizzata anche per rimuovere gli ultimi residui di trucco dal viso, sia come detergente intimo e sia come unico prodotto di detergenza sotto la doccia o in un bel bagno rilassante.

 

CIRCE – maschera idratante e rigenerante

MASCHERA IDRATANTE E RIGENERANTE

Circe nasce come maschera 3in1, ovvero può essere utilizzata come:
Impacco pre shampoo
Impacco post shampoo
Leave in & styling

Vedrò di rispondere alle domande più gettonate

POSSO UTILIZZARLA NELLO STESSO LAVAGGIO COME IMPACCO PRE E POST SHAMPOO⁉️
No, non è necessario. Potete utilizzarla o come impacco pre shampoo, o come impacco post shampoo.
Su chioma umida o asciutta in fase di pre shampoo è indifferente, personalmente preferisco applicarla su chioma umida per una maggiore facilità di applicazione.
Su chioma bagnata in fase di post shampoo chiaramente, per poi essere risciacquata.

COME LA UTILIZZO, PRIMA O DOPO MORGANA?!
Se utilizzerete Morgana dopo il lavaggio con Artemisia, allora potete utilizzare Circe come impacco PRE shampoo e/o come leave in.
Ovvero utilizzando questa routine:
Impacco pre shampoo con Circe per 40 min
Lavare la cute con Artemisia, risciacquare.
Applicare balsamo Morgana per 10 min di posa, risciacquare.
Applicare circe come leave in & styling senza risciacquare.

DOPO IL LAVAGGIO POSSO USARE SIA MORGANA CHE CIRCE?
No, rischieresti di appesantire il capello.
O Circe, o Morgana.
Se vuoi utilizzarle entrambe fai come ho spiegato nel punto precedente.

CIRCE PUÒ ESSERE UTILIZZATA COME REFRESH?
Assolutamente sì, potete inumidire i capelli nei giorni successivi allo shampoo ed applicare giusto una puntina di Circe.

È ADATTA ALLE CHIOME LISCE?
Perché no?!
Secondo quale ragionamento è utilizzabile solo per chiome ricce?
Le chiome lisce non applicano maschere idratanti e rigeneranti?
Non applicano un leave in per ammorbidire e disciplinare la chioma pre o post asciugatura?
Bene, vi siete risposti
Non esiste nessun principio attivo contenuto che vada bene SOLO PER I CAPELLI RICCI.
Non vale per Circe, vale per tutto. Non ci sono regole generali che vietino l’utilizzo per l’una o l’altra tipologia di chioma.

CIRCE È IN FORMATO SOLIDO?
No, ha una textura cremosa e vellutata.
Sembra di avere una nuvola in barattolo, davvero.
Però ha un packaging di alluminio, sapete, l’ecosostenibilità prima di tutto.
La mia azienda è realmente etica ed attenta all’ambiente
Coerenza ed etica sono ciò su cui baso i miei prodotti

Come utilizzare i cosmetici magara per la chioma?

STEP 1 – CIRCE:

Impacco pre shampoo con Circe per 40 min, su chioma umida o asciutta in fase di pre shampoo è indifferente, personalmente preferisco applicarla su chioma umida per una maggiore facilità di applicazione.
Circe la applicate o come impacco pre shampoo OPPURE come impacco post shampoo.
NO Circe & Morgana insieme.

STEP 2 – ARTEMISIA:

Andiamo a rimuovere Circe dalla chioma con il nostro shampoo Artemisia che va massaggiata delicatamente su cute bagnata, dopodiché continuiamo a massaggiare delicatamente con le mani fino ad ottenere la morbida crema detergente.
In alternativa è possibile massaggiarla prima tra le mani fino ad ottenere la crema detergente che applicheremo sul cuoio capelluto.
Artemisia NON va sfregata sul cuoio capelluto con forza, nè va passata e ripassata più e più volte.
Il fatto che Artemisia NON produca la fatidica schiuma a cui probabilmente si è abituati (soprattutto se è la prima volta che stiamo utilizzando un prodotto naturale) NON significa che non sta svolgendo il suo lavoro, ovvero che non sta detergendo la chioma.

STEP 3 – MORGANA:

Massaggiate direttamente il panetto sulle lunghezze bagnate, in alternativa passate il panetto tra le mani ed applicate poi la crema sulle lunghezze.
NON va utilizzata su cute, ma SOLO sulle lunghezze. Se vi appesantisce la cute è normale, il balsamo va applicato SOLO sulle lunghezze, così come Artemisia che va applicata SOLO su cute.

STEP 4 – CIRCE E/O MEDUSA:

Applicare Circe come leave in & styling (senza risciacquare) dopo aver precedentemente SCIACQUATO VIA Morgana!
Applicate Circe sulle lunghezze (no cute) e su capelli grondanti prima di procedere all’asciugatura – magari aiutandovi con tecniche di styling come lo scrunch.

Nel caso in cui utilizzeremmo anche Medusa possiamo applicare prima Medusa pettinando le lunghezze grondanti con le mani applicando Medusa e poi successivamente Circe, oppure se preferite potete anche alternarle e magari eseguire queste due tecniche di styling:
Pettiniamo le lunghezze con Medusa tra le mani
Applichiamo Circe a testa in giù facendo scrunch
ma potete comunque sperimentare la qualsiasi!