Salta e vai al contenuto principale
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free

Alcanna

Popolo stregato!

Conoscete l’alcanna?

Ho avuto davvero una bella esperienza con questa polvere proprio per la sua qualità, una polvere fine e facilmente preparabile.

L’Alcanna è un arbusto sempreverde, della famiglia delle Boraginaceae, originario delle zone mediterranee. È una pianta che arriva fino ai 50 cm di altezza con un fusto legnoso alla base e foglie completamente coperte da peli bianchi e setosi. La radice di questa pianta contiene, oltre a tannini, flavonoidi e sostanze cerose, anche l’alcannina, un principio colorante rosso-viola che viene utilizzato fin dai tempi antichi per tingere lane, tessuti ed usato come colorante alimentare.
La polvere d’Alcanna risente fortemente dell’ambiente in cui opera: in ambiente acido assume una tinta rossa-mogano, in ambiente alcalino vira verso tonalità più fredde, blu/viola.

La pastella di polvere pura di Alcanna è di solito sconsigliata anche perché questa pianta, non essendo ricca in mucillagini, fa risultare composti disomogenei e scomodi da applicare.

Tra l’altro l’Acanna aiuta a contrastare la forfora e gli squilibri del cuoio capelluto.

Leggi: magara dei fiori

Leggi: oleolito di alcanna