Salta e vai al contenuto principale
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free

Erbe ayurvediche

Quando mi sono approcciata al mondo del bio, sono rimasta subito affascinata dalle erbe ayurvediche, queste polveri colorate e miracolose che trovano rimedio davvero per ogni problema: capelli grassi, secchi, poco voluminosi, sfibrati, danneggiati…inoltre per problemi di forfora, dermatite, acne, pelle grassa, pelle secca, pelle mista… Insomma ogni erbetta ha le sue potenzialità. Potenzialità che vengono sfruttate proprio all’interno degli intrugli magici che chiamo magarìe.

Come si preparano le erbe ayurvediche?

Dopo che avete scelto la polvere che fa al caso vostro, non dovrete far altro che miscelarla insieme a dell’acqua tiepida e mescolare fino a che non otterrete la consistenza una consistenza simile a quella dello yogurt. Eccezione va fatta però per il methi e l’althea che richiedono un processo di preparazione di circa 12 ore prima, per permettere a queste erbe di idratarsi. Se questo procedimento non va fatto, queste erbette esigeranno l’idratazione dai vostri capelli quando le avrete in posa, e quindi avrete una sorta di effetto “rebound”.

Posso mixare le erbe ayurvediche tra loro?

Certo. Si possono mixare le polveri tra loro.

Cosa posso aggiungere alla miscela durante la preparazione?

Potete aggiungere un infuso a scelta, oppure potete aggiungere del gel di aloe, oppure il miele,lo zucchero, il pantenolo, il cacao… Personalmente io adoro addensare le erbette con l’amido di mais, in quanto ottengo la consistenza cremosa in maniera più facile.

Non sopporto la puzza delle erbe ayurvediche, come posso fare?

Potete aggiungere delle fragranze naturali al composto.

Tempo di posa delle erbe ayurvediche?

Almeno un’ora, ma più le avrete in testa e meglio sarà. Per il viso invece, bastano 15-20 min.

Le erbe ayurvediche possono essere utilizzate anche come lavaggi alternativi?

Si. Potete lavare i capelli con le erbe senza utilizzare lo shampoo, basta guardare nella tabella quali sono lavanti e quali no.

Le erbe ayuverdiche mi seccano i capelli, come posso fare?

Aggiungete al composto un cucchiaino di miele, o di zucchero, o di pantenolo o magari del gel di aloe. Sono ingredienti idratanti che vi aiuteranno a contrastare i capelli secchi.

Vi consiglio inoltre di avvolgere i capelli in una pellicola o in un cappellino dopo l’applicazione, in modo tale da tenere il composto al caldo.

Detto ciò, non mi resta che augurarvi buone magarìe!