Salta e vai al contenuto principale
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free

Sandalo rosso

Ciao a tutti!

Oggi vi parlo di una polvere che, combinata con l’henné, riesce ad aiutare le Magare del Fuoco a raggiungere il tanto agognato rosso ciliegio.

La pianta e le sue proprietà

Il sandalo rosso, il cui nome latino è pterocarpus soyauxii, è un albero della famiglia delle Fabaceae, che cresce nell’Africa tropicale, dalla Nigeria, all’Angola, alla Repubblica Democratica del Congo. Raggiunge fino ai 34 metri di altezza e il tronco ha un diametro fino ad un metro. Il suo legno è molto pregiato per la sua durezza, e viene soprattutto usato per opere di falegnameria. Le sue foglie, che contengono vitamina C, sono commestibili, mentre gli estratti della corteccia hanno proprietà antiparassitarie e sono utili a contrastare le infezioni della pelle causate dai funghi.

Cosa fa e come si usa in cosmesi

La povere del legno di sandalo rosso è anche utile per le nostre magarìe, in quanto la sua polvere spegne i riflessi ramati sui capelli. Per fare questo, deve essere aggiunta alla lawsonia, il cui pigmento, il lawsone, è l’unico naturale a legarsi durevolmente al capello.

Se volete, potete anche aggiungere del bicarbonato, per raffreddare ancora di più il tono e ottenerne uno più sul violaceo.

Il sandalo rosso è una delle polveri che preferisco aggiungere all’henné insieme all’ibisco!