Salta e vai al contenuto principale
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free

crema burrosa nutriente fai fa te

Chi soffre di pelle secca sa quali sono gli inestetismi di questo problema: braccia e soprattutto gambe screpolate, ricoperte costantemente di quell’odiosa pelle morta che cade letteralmente a pezzi. Quello che voglio, dunque, mostrare oggi è una crema dalla consistenza burrosa molto nutriente da usare principalmente per il corpo ma volendo la si può anche utilizzare come trattamento intensivo notte sul viso o per le mani secche e screpolate.

Per ottenere questa crema vi bastano pochissimi ingredienti e semplici passaggi:

Ingredienti per circa 50g di prodotto:

  • 10 g di cera d’api
  • 23 g di olio d’oliva
  • 23 g di olio di mandorle dolci
  • 9 g di miele
  • 10 gocce di o.e. di palmarosa
  • 15 gocce di fragranza alla vaniglia
  • poche gocce di tocoferolo mezzo grammo circa

Prendete una ciotola di vetro o ceramica e ponete al suo interno la cera, gli oli e il miele; dopodiché fate sciogliere il composto a bagnomaria, mescolando continuamente il tutto, finché la cera non sarà sciolta completamente – il miele in questa fase tenderà a separarsi dagli oli, per cui mescolate continuamente.

Una volta che la cera sarà completamente sciolta e gli ingredienti saranno completamente amalgamati.

Giunti a ciò, sarà necessario che il composto si raffreddi per poter aggiungere le fragranze e il nostro conservante: il tocoferolo (vitamina E), per cui aspettiamo che questa si raffreddi mescolando però continuamente, e vedremo che la nostra crema a vista d’occhio inizierà sempre di più ad addensarsi:

Appena avremo raggiunto la nostra consistenza potremmo aggiungere l’olio essenziale, la fragranza e il tocoferolo.

La nostra crema burrosa è pronta e potete conservarla in luogo fresco e asciutto in un vasetto/contenitore; se ben conservata può durare anche qualche mese, per cui controllate sempre l’odore e il colore per capire se il prodotto è o meno alterato.

Detto ciò, vi dirò, io uso questa crema molto ricca sulle gambe e sui dorsi delle mani – zone particolarmente secche- e il risultato è fantastico, in quanto la morbidezza persiste anche dopo il lavaggio siccome la cera d’api va a creare una barriera sulla pelle contro la disidratazione.

P.S: potete utilizzare anche altri oli o oli essenziali, io scelto questi perché tra i più nutrienti in assoluto, tra cui l’o.e di palmarosa indicatissimo per le pelli secche e screpolate perché non solo idrata molto ma favorisce anche la rigenerazione dei tessuti.