Salta e vai al contenuto principale
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free

Imparkadè

Qui vi presento il mio IMPARKADE’!

Ho scelto di realizzare questo un impacco sia per idratare le erbette e sia per beneficiare delle proprietà dei semi di lino, sapete che le erbe ayurvediche tendono un pò a seccare i capelli, no? E’ così ho scelto di unirle insieme al gel ai semi di lino.

Questo impacco serve a prevenire le doppie punte, a rendere la chioma lucente, ad idratarla, a curare i capelli secchi, danneggiati e con problemi di forfora e dermatite.

Tutto ciò che vi occorre è:

  • Semi di lino (2 cucchiai)
  • Miele (1 cucchiaio)
  • Althaea (3 cucchiai)
  • Tulsi (2 cucchiai)

Come prepararlo:

  1. innanzitutto preparate prima l’Althaea aggiungendo alla polvere poca acqua alla volta e mescolate energicamente. Continuate ad aggiungere acqua fino ad ottenere un composto gelatinoso. A questo punto coprite e lasciate a riposo per un intera notte. La mattina seguente dovrete re-idratare il composto con altra acqua per far sì che non sia troppo asciutto. Importante è il mescolare sempre energicamente il composto per evitare la formazione dei grumi.
  2. Dopo che l’Althaea sia idratata, aggiungente al composto il gel ai semi di lino preparato nell’acqua e karkadè.
  3. Aggiungete al composto un cucchiaio di miele.
  4. Aggiungete infine il tulsi.

Stendete l’impacco sui capelli asciutti o umidi e tenetelo su un paio d’ore circa coprendo la chioma con una cuffietta o una pellicola. Risciacquate poi il tutto e procedete con la vostra normale routine.

Le erbette nell’impacco potete anche sostituirle con delle altre erbe ayurvediche a vostro piacimento, questa tipologia di impacco la consiglio a coloro che vogliono contrastare la secchezza rilasciata dalle erbette. 😀