Salta e vai al contenuto principale
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free

Patch occhi fai da te

Ciao magare!

Oggi proviamo a creare insieme un trattamento facile e veloce per combattere le fastidiose occhiaie e borse sotto gli occhi, una coccola per la zona perioculare insomma, notoriamente più delicata e sensibile del resto del volto.

Come vi dicevo, è molto semplice da fare e lo si può creare con ingredienti che sicuramente abbiamo tutti in casa: ci servono infatti un infuso/tè/idrolato, un gel/crema e un olio vegetale.
Chiaramente avremo bisogno, poi, dei dischetti di cotoni (magari utilizzando i pads in stoffa) ne ricaviamo due patch per la zona degli occhi.

Cominciamo con il preparare il primo ingrediente dei nostri patch, a seconda delle nostre esigenze, ricordando che:

la camomilla è lenitiva, aiuta a lenire il gonfiore sotto gli occhi e restringe i capillari;

il the è fortemente decongestionante. Il più consigliato è il tè verde o il tè nero, ma in realtà va bene anche il té ai frutti rossi, all’arancia o all’Hibiscus;

il latte (in questo caso, freddo) ha un efficace effetto decongestionante e lenitivo ed è da sempre usato per attenuare la sensazione di gonfiore agli occhi.

Dopo aver immerso il nostro dischetto nel liquido prescelto, strizziamolo e mettiamolo in freezer per una decina di minuti (durante i quali possiamo fare una bella maschera viso, ad esempio).

Trascorso il tempo, tiriamo fuori il nostro dischetto dal freezer e tagliamo a metà, formando così due semicerchi, due “lunette” su cui spalmeremo gli altri due ingredienti i quali possono essere mescolati insieme e poi spalmati sulle lunette oppure possiamo stendere direttamente sul dischetto prima uno poi l’altro.

Come gel, io uso l’indiscusso re del benessere della pelle (e non solo): il gel d’aloe. Esso è un ottimo idratante per la pelle: grazie al contenuto di vitamine e oligoelementi, questo gel dall’azione nutriente stimola la crescita dei fibroblasti e la sintesi del collagene e dell’acido ialuronico. Applicato con costanza, il gel di aloe migliora l’aspetto della pelle e contrasta il processo di invecchiamento, è utile per favorire la circolazione e previene la comparsa di rughe borse e occhiaie.

In alternativa, si può usare anche la nostra normale crema viso di cui andremo a potenziare l’effetto con il terzo ingrediente: un olio vegetale a scelta. Vediamone qualcuno:

l‘olio di jojoba è quello che attualmente uso io. Essendo ricco di vitamina E, di vitamine B e di sali minerali, l’olio di jojoba ha un effetto sia idratante che protettivo della pelle, oltre ad avere delle notevoli proprietà rigeneranti ed elasticizzanti;

l’olio di argan dona elasticità alla pelle, la rende tonica, combatte l’invecchiamento del contorno occhi;

l’olio di Rosa mosqueta, ricco di vitamina C, agisce contro i radicali liberi ed è anti-invecchiamento. Quest’olio è un portento per il contorno occhi in quanto rinnova l’epidermide e illumina immediatamente la zona;

Sicuramente più facilmente reperibile ed altrettanto efficace, l’olio di mandorle dolci è particolarmente indicato per chi ha una pelle secca. Infatti questo olio antirughe rende anche la cute morbida e visibilmente più luminosa.

A questo punto i nostri patch occhi sono completi. Non ci resta che distenderci, rilassarci, posizionarli sotto gli occhi e goderci 10/15 minuti di puro relax.

Prima di lasciarvi, vorrei dare ancora qualche piccolo suggerimento tecnico e pratico per la corretta riuscita di questo trattamento.

✔️Tips & tricks✔️

1️⃣ Ricordatevi di strizzare bene il dischetto prima di metterlo in freezer, altrimenti ci colerà il tè/infuso in eccesso quando saremo stese con i patch sotto gli occhi;

2️⃣ Non lasciamolo in freezer più di 15 minuti per evitare che il tè inizi a congelare: in tal caso si rischia un’ustione. Se ci rendiamo conto che il dischetto si è solidificato, aspettiamo qualche minuto perché inizi a scongelarsi un po’.

3️⃣ Se vogliamo farne in abbondanza per tenerli pronti all’uso, ricordiamoci di lasciarli scongelare per 20/30 minuti prima di applicarli, proprio per evitare quanto al punto 2.