Salta e vai al contenuto principale
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free
Ci siamo rifatti il look: benvenuti sul nuovo shop!
Scopri la nostra linea naturale, biologica e plastic free

Scrunch

Oltre al Plopping, voglio parlarvi anche dello Scrunch. Perchè trovo che insieme questi metodi, per noi con i capelli mossi/ricci, siano metodi indispensabili per ottenere in seguito, e grazie anche all’utilizzo di prodotti per lo styling, dei risultati più performanti.

Cos’è quindi lo Scrunch?

Lo scrunch è un metodo che va eseguito dopo il plopping, quindi dopo aver tolto il turbante, che serve per dare una maggior definizione e per riuscire a modellare al meglio i vostri capelli. Tutto ciò che dovete fare è mettervi a testa in giù, raccogliendo i vostri ricci nel palmo della mano, magari con l’aggiunta di un prodotto per lo styling, avvicinarli alla cute, e strizzarli in maniera decisa. Ciò non solo migliorerà la definizione dei vostri capelli ma vi aiuterà ad acquisire volume!

Quindi ricapitolando la nostra routine post-lavaggio abbiamo:

  • plopping
  • scrunch
  • asciugatura (preferibilmente con diffusore, se siete ricce/mosse)

Detto ciò, non mi resta quindi che augurarvi buon lavoro 🙂